Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


JackS

Utente Attivo

  • "JackS" ha iniziato questa discussione

Posts: 47

Activity points: 232

Data di registrazione: sabato, 27 gennaio 2018

  • Invia messaggio privato

1

lunedì, 03 settembre 2018, 13:10

Continuo gli studi o cambio università?

Ciao a tutti, sono un ragazzo di 20 anni che da un anno ha intrapreso un percorso di studi all'Accademia di Brera all'indirizzo di Nuove Tecnologie dell'Arte e dopo questo primo anno non mi sento tanto soddisfatto a livello personale. La scuola è anche buona ma in questo anno ho capito che molto probabilmente mi piace fare altro nella vita, SUONARE! dal punto di vista delle esperienze ho sempre fatto più concerti che CORTOMETRAGGI o comunque cose inerenti a quello per cui sto studiando. Solo quando ero un ragazzino mi divertivo a fare video e anche in questo anno e al liceo ho fatto dei bei filmati di cui vado molto fiero! Però alla fin della fiera io ho fatto questa scuola principalmente perché al liceo ho trovato una professoressa del mio corso molto competente e con cui avevo un bel rapporto. Con lei eravamo giunti a una conclusione che per lo meno secondo lei la mia scuola perfetta era cinema, perché mi vedeva come un futuro regista! Perciò pensammo inizialmente a una scuola inerente subito al cinema però poi capimmo che il test d'ingresso era molto difficile e quindi ci buttammo su Brera, per poi magari dopo i 3 anni entrare a questa scuola di cinema "difficile". Mi diede molta fiducia lei e di sicuro questo influenzò la mia scelta. Io ero propenso a fare un anno sabbatico per lo meno per capire cosa fare davvero. Ritengo di fare dei bei lavori, ma anche a suonare sono molto bravo! perciò mi ritrovai a fare due scelte e alla fine scelsi Brera solo perché tra le due ritenemmo e ritenni che ci fosse più possibilità di lavoro invece che lavorare con la musica! Eppure in questo anno ho capito che probabilmente l'impossibilità di trovare lavoro esiste in ogni settore, però sono sicuro che una laurea in Brera vale "di più" di una laurea in qualsiasi accademia della musica...o no?

Eppure non lo so...sono così indeciso se mollare e andare a fare musica, o rimanere qui e finire questi 3 anni, pur sentendo che quello che studio NON MI APPARTIENE (ma forse lì è il mio ego che parla), eppure è così...mi sento che appartengo di più al mondo della musica. Però non posso mollare dopo che i miei genitori sono stati così felici della mia entrata a Brera e degli esami che ho superato. Poi io ho quella cosa che non riesco a fare una cosa e fare SOLO quella, perciò magari è anche per quello che mi sono stufato di Brera, perché sto studiando solo per quello, quindi magari anche se iniziassi a musica mi stuferei dopo un pò di tempo....non lo so...non riesco a fare una cosa e fare solo quella devo distrarmi ogni tanto...

più che altro perchè io sto rimanendo principalmente per il "pezzo di carta" che mi darà Brera, però son sempre 2 anni, lo sbatti degli esami ecc. e soprattutto avere una laurea magari per qualcosa che sento che non mi appartiene più! si mi piacciono i video ma non tanto da studiarci...anche perché io sto rimanendo per il fatto che magari troverò più lavoro....ma a me sembra proprio che musica e cinema vadano sullo stesso binario...è difficile trovare lavoro nel cinema quanto è difficile trovare un buon stipendio nella musica... la musica poi sto capendo che non è solo soldi ecc. è soprattutto passione, poi i soldi arriveranno dopo...

Cerchiamo di creare una bella discussione qua sotto, grazie :)

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" è un uomo

Posts: 8.796

Activity points: 27.046

Data di registrazione: sabato, 28 marzo 2009

Località: Italia

Lavoro: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Invia messaggio privato

2

giovedì, 06 settembre 2018, 10:10

Molto prolisso.
Per leggere questa storia clicca sul titolo.

:hmm: Il lungo viaggio di Anomimus alla ricerca dell'amore perduto... :thumbsup: