Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

marys

Utente Attivo

  • "marys" è una donna
  • "marys" ha iniziato questa discussione

Posts: 23

Activity points: 118

Data di registrazione: giovedì, 02 giugno 2011

Località: napoli

Lavoro: babysitter

  • Invia messaggio privato

1

mercoledì, 08 giugno 2011, 12:24

cipralex gocce

Ciao a tutti da domani dovrei iniziare a prendere cipralex.

Il neurologo mi ha prescritto 5 gocce al giorno per 5 giorni e 8 gocce al giorno per altri 5 giorni.

A me sembra strano questo dosaggio di solito non si sospende cosi' bruscamente o sbaglio?

Chi usa cipralex come si è trovato????

kichibia

Utente Fedele

Posts: 415

Activity points: 1.483

Data di registrazione: mercoledì, 19 maggio 2010

Località: torino

  • Invia messaggio privato

2

mercoledì, 08 giugno 2011, 13:02

Ciao Marys, cosa significa che lo devi sospendere? Da come hai scritto sembra che stai cominciando ad assumere il cipralex e non a sospenderlo.
Qualsiasi antidepressivo che si prenda, va assunto gradualmente, prima poche gocce e poi a salire ecc... fino a raggiungere la dose che ritiene il neurologo o psichiatra che sia. Tornando al cipralex, l'ho assunto anch'io e per quanto riguarda me funzionava di più un'altra molecola, la paroxetina,però non ti voglio influenzare perchè è del tutto soggettiva la cosa e molti si trovano bene anche con il cipralex.
Ciao ciao

Bettyboop

Amico Inseparabile

  • "Bettyboop" è una donna

Posts: 1.483

Activity points: 4.617

Data di registrazione: giovedì, 30 luglio 2009

Lavoro: Studentessa di Psicologia Clinica

  • Invia messaggio privato

3

mercoledì, 08 giugno 2011, 13:25

Ciao :) L'assunzione graduale è + che normale..cosa c'è di strano?
Io col cipralex mi son trovata molto bene! La molecola viene prescritta dal medico in base ai sintomi e alla diagnosi. Cipralex e paroxetina sebbene siano entrambi due SSRI sono diversi e hanno funzioni anche diverse. Quindi non conta sapere con quale le persone si son trovate meglio! Cio' che conta sei tu e come ti troverai! Abbi fiducia :)
"La Paura bussò alla porta...la Speranza andò ad aprire e .. non c'era nessuno" [M.L. King]

marys

Utente Attivo

  • "marys" è una donna
  • "marys" ha iniziato questa discussione

Posts: 23

Activity points: 118

Data di registrazione: giovedì, 02 giugno 2011

Località: napoli

Lavoro: babysitter

  • Invia messaggio privato

4

mercoledì, 08 giugno 2011, 13:27

Ciao Marys, cosa significa che lo devi sospendere? Da come hai scritto sembra che stai cominciando ad assumere il cipralex e non a sospenderlo.
Qualsiasi antidepressivo che si prenda, va assunto gradualmente, prima poche gocce e poi a salire ecc... fino a raggiungere la dose che ritiene il neurologo o psichiatra che sia. Tornando al cipralex, l'ho assunto anch'io e per quanto riguarda me funzionava di più un'altra molecola, la paroxetina,però non ti voglio influenzare perchè è del tutto soggettiva la cosa e molti si trovano bene anche con il cipralex.
Ciao ciao

Ciao io intendevo che mi sembra troppo strano che lo devo prendere solo per 10 giorni senza poi scalare(soffro di ansia generalizzata).Scusa ma di questi farmaci non ne so niente e ho troppa paura di prenderli ecco perche' tutte queste preoccupazioni :(

marys

Utente Attivo

  • "marys" è una donna
  • "marys" ha iniziato questa discussione

Posts: 23

Activity points: 118

Data di registrazione: giovedì, 02 giugno 2011

Località: napoli

Lavoro: babysitter

  • Invia messaggio privato

5

mercoledì, 08 giugno 2011, 13:31

Ciao :) L'assunzione graduale è + che normale..cosa c'è di strano?
Io col cipralex mi son trovata molto bene! La molecola viene prescritta dal medico in base ai sintomi e alla diagnosi. Cipralex e paroxetina sebbene siano entrambi due SSRI sono diversi e hanno funzioni anche diverse. Quindi non conta sapere con quale le persone si son trovate meglio! Cio' che conta sei tu e come ti troverai! Abbi fiducia :)
Ciao bettyboop intendevo dire che mi sembra stano prenderlo per solo 10 giorni e fermarsi a 8 gocce senza scalare man mano..Come ho gia detto ho troppa pauura di questi medicinali ma l' ansia non se ne va quindi devo almeno provarci,è impossibile vivere tutti i giorni con un peso al petto e tachicardia......

Bettyboop

Amico Inseparabile

  • "Bettyboop" è una donna

Posts: 1.483

Activity points: 4.617

Data di registrazione: giovedì, 30 luglio 2009

Lavoro: Studentessa di Psicologia Clinica

  • Invia messaggio privato

6

mercoledì, 08 giugno 2011, 15:38

Scalare significa "scendere di dose"; mentre tu devi salire a 8 gocce e mantenere il dosaggio x un tempo che il tuo medico stabilirà. Forse hai equivocato le sue parole.. non è che lo prendi x 10gg e basta, lo prendi in modo graduale fino ad arrivare alle 8 gocce e poi deciderà il medico x quanto tempo devi prenderlo.
Fidati del tuo medico!
"La Paura bussò alla porta...la Speranza andò ad aprire e .. non c'era nessuno" [M.L. King]

  • "fede87" è un uomo

Posts: 2.161

Activity points: 6.532

Data di registrazione: mercoledì, 12 gennaio 2011

Località: roma

  • Invia messaggio privato

7

mercoledì, 08 giugno 2011, 18:25

io l'ho preso per un anno, di solito si prende 5 gocce pe la 1 settimana e piano ad aumentare fino ad arrivare a 10, ma non è che le 8 gocce le devi prendere per una settimana e poi smettere,dvi continuarle finchè deciderà lui.
"La lontananza dal nulla,spegne l'infinito"

kichibia

Utente Fedele

Posts: 415

Activity points: 1.483

Data di registrazione: mercoledì, 19 maggio 2010

Località: torino

  • Invia messaggio privato

8

mercoledì, 08 giugno 2011, 19:28

Ciao Marys, in effetti c'è un equivoco, tu stai salendo con le gocce, non stai andando a scalare, poi sappi che le cure con gli antidepressivi durano per mesi e non per qualche giorno; cominciano a fare effetto dopo 3 settimane circa. Capisco la tua diffidenza nei confronti dei farmaci e la paura, ma quando non se ne può fare a meno si deve accettare un aiuto, comunque non ti aspettare che ti stravolgano la vita, ti aiutano in maniera discreta, oserei dire quasi silentemente senza che tu te ne accorga. Ciao

9

mercoledì, 01 febbraio 2012, 11:53

cipralex

cioa ragazzi come vi siete trovati con il Cipralex??è normale che dopo 10giorni ho sempre la stessa ansia?

grazie

Andreius88

Utente Attivo

Posts: 26

Activity points: 120

Data di registrazione: mercoledì, 25 gennaio 2012

  • Invia messaggio privato

10

mercoledì, 01 febbraio 2012, 12:18

Devi dare tempo almeno 20 gg prima dei risultati del farmaco!! Abbi fiducia !!

prinfia

Utente Attivo

  • "prinfia" è una donna

Posts: 12

Activity points: 50

Data di registrazione: martedì, 29 novembre 2011

Lavoro: libero professionista

  • Invia messaggio privato

11

mercoledì, 01 febbraio 2012, 13:42

Ciao a tutti.

Io sono passata dalle compresse (ne prendevo metà al mattino) e poi sono passata alle gocce (5 gocce)per una questione di praticità e modifica del dosaggio. Sono 3 mesi che lo assumo, così come il compendium (10 gocce prima di dormire) quale ansiolitico, perchè anche a me è stata diagnosticata disturbo d'ansia generalizzata.

Non voglio spaventare nessuno, ma il cipralex è un medicinale che ha bisogno di tempo per andare in funzione. Io mi sono sentita meglio dopo circa 6-7 settimane e tutti gli effetti collaterali, come ansia, nausea, inappetenza, peristalsi, vomito sono spariti. Mi capita ora di avere della sonnolenza 1h dopo dall'assunzione, ma sinceramente non importa... dopo tutto ciò che ho passato, di certo non mi spaventa qualche sbadiglio!

Non mettetevi fretta, reagite e non assecondate i disturbi, quanto meno banalizzateli. Quando mi sentivo male e l'ansia prendeva il sopravvento, uscivo di casa, facevo una passeggiata, andavo a comprare qualcosa e comunque cercavo in tutti i modi di non farmi sopraffare da questa cosa che sto cercando di rendere amica.

In bocca al lupo!!!!

12

mercoledì, 01 febbraio 2012, 15:28

grazie mille per il vostro aiuto solo leggere questo mi fa sentire meglio

PAGLIACCETTO

Nuovo Utente

  • "PAGLIACCETTO" è una donna

Posts: 2

Activity points: 13

Data di registrazione: venerdì, 03 febbraio 2012

Località: LIGURIA

Lavoro: ATTUALMENTE DISOCCUPATA

  • Invia messaggio privato

13

venerdì, 03 febbraio 2012, 21:46

io in passato ho assunto cipralex non ricordo in che quantità ,ma ricordo che mi ha aiutato, ,comunque meglio di noi stessi chi ci conosce? perciò se il farmaco a lungo andare non porta benefici l unica cosa è parlarne con il medico ,forse deve rivedere la cura aumentare leggermente il dosaggio ,l importante è fare quello che dice ,non saltare di prendere le medicine o ancor peggio pensare di curarci a modo nostro ,magari perchè ci sentiamo un po meglio ,il risultato è quello di ricadere dove eravamo...aug.uri presto starai meglio