Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

repcar

Amico Inseparabile

  • "repcar" è un uomo
  • "repcar" ha iniziato questa discussione

Posts: 1.037

Activity points: 3.153

Data di registrazione: sabato, 10 dicembre 2016

Località: reggio calabria

Lavoro: forze di polizia

  • Invia messaggio privato

1

mercoledì, 13 dicembre 2017, 17:13

Avvicinarsi feste natalizie

Eccoci arrivati alle festività natalizie. In questo periodo si sente molto parlare di persone che si "sentono giu". Personalmente sperimento questo periodo con una leggera malinconia, un parziale disinteresse, insomma una volta le vivevo in maniera diciamo diversa. Non oso parlare di depressione, ma apatia accompagnata a malinconia e senso di inadeguatezza. Sarei curioso delle vostre esperienze in merito, sia a livello fisico che psichico. Ciao a tutti/e.............

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" è un uomo

Posts: 1.102

Activity points: 3.376

Data di registrazione: domenica, 26 giugno 2016

Località: emilia-romagna

Lavoro: una volta

  • Invia messaggio privato

2

mercoledì, 13 dicembre 2017, 17:47

In passato il Natale era una festa per me, a mezzogiorno in famiglia e la sera con amici, sempre per anni....più recentemente sono arrivati i mercatini natalizi ed era una occasione per visitare paesini arroccati sulle colline dove trovavi tanti bei prodotti locali in paesaggi da presepe.Aiutai anche nell'allestimento e gestione di importanti presepi meccanici. Poi...in un momento ti capita di dovere trascorrere il Natale dove non verresti e di vedere i fuochi d'artificio di capodanno sul mare, da una finestra di un ospedale.....e tutta la magia del Natale finisce con la fragilità della vita. Buone feste a chi può divertirsi, e che si diverta e se può, si diverta di più.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

Stemori78

Giovane Amico

  • "Stemori78" è una donna

Posts: 229

Activity points: 792

Data di registrazione: giovedì, 15 giugno 2017

  • Invia messaggio privato

3

giovedì, 14 dicembre 2017, 11:23

Nei miei Natali passati ci sono stati momenti belli e momenti brutti, parecchio sofferti. Ma la magia di questa festa è dentro al mio cuore e non riesco a vederla e sentirla in maniera negativa.
L'anno scorso avevo iniziato a soffrire di ipocondria verso settembre ed arrivai a natale nel pieno dell'ansia senza ancora aver capito che i miei malesseri erano dovuti ad un problema psicologico più che fisico. Il 23 dicembre arrivò un'ambulanza nella mia azienda a prendermi perchè ebbi il secondo attacco di panico che non sapevo in quel momento fosse un'attacco di panico. Poi arrivò il Natale e non ero felice perchè la mia testa pensava solamente ai miei problemi di salute ed talmente concentrata a sentire il mio fisico che non vedevo e sentivo nient'altro.
Poi è iniziato il mio percorso con un bravissimo psicologo che mi ha rimesso al mondo. Quest'anno il Natale lo vedo come un momento per stare bene, soprattutto con me stessa. La strada per stare meglio è lunga perchè momenti di crisi ne ho ancora, ma adesso ho la consapevolezza di me stessa.
A mio parere io credo che non bisogna vedere il natale come una festa obbligatoriamente felice per tutti, ma come un momento di serenità per se stessi che lo si passi da soli o in compagnia dei propri cari.

Confusa16

Utente Avanzato

Posts: 502

Activity points: 1.968

Data di registrazione: venerdì, 09 giugno 2017

  • Invia messaggio privato

4

giovedì, 14 dicembre 2017, 16:04

Ciao Rep! Guarda io il 24 compio gli anni perciò amo ancora di più questo periodo. Ma ti dirò ke come ben sai ho passato un anno (da maggio in realtà) veramente orribile e in questo periodo che x me dovrebbe essere solo bello mi ritrovo spesso ad essere più malinconica anche io e a pensare alle feste in modo diverso. Cerco di approfittare dell'allegria ke si respira in giro ma i brutti pensieri spesso tornando tra un albero di Natale e un Presepe..

Michele®

Colonna del Forum

Posts: 1.911

Activity points: 6.398

Data di registrazione: giovedì, 20 luglio 2017

  • Invia messaggio privato

5

giovedì, 14 dicembre 2017, 16:17

Il Natale per me ha varie facce: quella dei ricordi di momenti felici della mia infanzia (pochi a dire il vero ma forse per questo più apprezzati), la tristezza di quelle persone che non ci sono più, la sofferenza dei tanti Natale vissuti in solitudine e la gioia di quelli invece vissuti in buona compagnia. Per me il Natale è un piatto dolce e salato, un mix di sensazioni belle e brutte ma nell'insieme lo ritengo una magnifica festa. Adoro l'atmosfera natalizia ed oggi come da ragazzino alla sera mi soffermo ad ammirare incantato le lucine intermittenti dell'albero. Il vero problema, se così vogliamo dire, è che il Natale esercita anche un confronto: un confronto con quella società felice e festosa che apparentemente sta meglio di noi, che non ha i nostri problemi e i nostri malesseri.
Nemmeno la notte più buia impedirà al sole di risorgere

Tags usati

ansia, depressione, malessere