Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

WakeMeUp

Utente Attivo

  • "WakeMeUp" è un uomo
  • "WakeMeUp" ha iniziato questa discussione

Posts: 17

Activity points: 58

Data di registrazione: martedì, 01 novembre 2011

Lavoro: Studente

  • Invia messaggio privato

1

martedì, 01 novembre 2011, 17:10

Attacchi di panico, l'ennesima testimonianza

Ciao a tutti, finalmente ho trovato la voglia di postare la mia esperienza.
Mi chiamo Alessandro e ho 20 anni. Sono sempre stato molto ansioso di carattere fin da piccolo ma l'apice lo ho toccato in febbraio 2010 durante un esame orale all'università. L'attesa era snervante, durante il mio turno improvvisamente mi sono bloccato. Ad una domanda del prof ha cominciato a girarmi la testa, il cuore batteva a mille, il respiro mi si affannava e addirittura la vista sembrava "calare". Fortunatamente mi sono ripreso e ho concluso l'esame. Stessi sintomi un mese dopo in fila per la mensa, risultato: fuga immediata. Da allora ho dovuto eliminare i luoghi affollati, la mensa, i bus, supermercati ecc. Riesco a stare a malapena a lezione ma sempre alle mie condizioni, ovvero con la via di fuga sempre pronta. In queste condizioni dare un altro esame sarebbe impensabile. In seguito ho realizzato che sono attacchi di panico, mi ci e' voluto un po a capirlo. La mia paura reale e' quella di svenire di fronte ad altre persone. Per quanto sembri stupido e' cosi'. Dopo la sensazione di affanno scatta subito il pensiero che possa non arrivare abbastanza ossigeno al cervello. Qui parte il "loop", cioe' il circolo vizioso di paura che alimenta sé stessa. Domani faro' il secondo incontro con una psicologa dell'uiversità, spero sia la svolta che tanto attendo. Fin ora ho provato con l'omeopatia ma senza grandi risultati, il medico mi ha prescritto il Prozac ma per ora non lo voglio prendere. Scrivendo in questo forum cerco un confronto con esperienze simili, e magari con persone che ne sono uscite.

Grazie per l'attenzione, Alex.
"...Somebody wake me from this nightmare, i can't control myself!!"

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "WakeMeUp" (01/11/2011, 17:18)


samy84

Giovane Amico

Posts: 311

Activity points: 961

Data di registrazione: giovedì, 10 dicembre 2009

  • Invia messaggio privato

2

martedì, 01 novembre 2011, 17:39

ciao!mi rispecchio molto in ciò che dici..la mia ansia si è sempre manifestata con giri di testa e senso di irrealtà..per un periodo sono stata in "stand-by"..non un esame all'università,non una passeggiata,stavo male anche a casa...il mio medico mi aveva prescritto xanax ed entact ma io non li ho mai presi...pian piano sono stata meglio..sto riprendendo la mia vita anche se ogni tanto qualche "sbandamento"mi viene e prima di uscire qualche dubbio ce l'ho..per me sono state importanti le persone che mi sono state vicine...per tutto il tempo in cui soffrivo in silenzio stavo peggio...quando ho cominciato ad aprirmi è andata meglio e mi sono ripresa gradualmente...se penso al brutto periodo che ho passato mi viene la paura di ricaderci e anche quando avverto qualche sintomo entro nello sconforto..fai bene a parlare con uno psicologo,ti aiuterà vedrai.

WakeMeUp

Utente Attivo

  • "WakeMeUp" è un uomo
  • "WakeMeUp" ha iniziato questa discussione

Posts: 17

Activity points: 58

Data di registrazione: martedì, 01 novembre 2011

Lavoro: Studente

  • Invia messaggio privato

3

martedì, 01 novembre 2011, 18:39

Grazie mille samy, sapere che si puo' uscirne ,o per lo meno fare passi avanti, e' di conforto. Speriamo che lo Stand-by finisca anche per me.

Alex
"...Somebody wake me from this nightmare, i can't control myself!!"

gio89

Utente Attivo

Posts: 56

Activity points: 196

Data di registrazione: lunedì, 31 ottobre 2011

  • Invia messaggio privato

4

martedì, 01 novembre 2011, 18:53

leggendo il tuo post mi sono identificata molto.Io vivo con la sensazione di svenimento,ormai da tropppo ..sono 4anni.questo aumenta se sono a far la spesa se sono al cinema o in un qualsiasi posto chiuso.La mia vita si è ridotta a zero.Ora sono gravida e la cura farmarcologica è limitata per me,ma ti consiglio con tutto il cuore di non trascurare gli attacchi d panico perche possono poi somatizzarsi e credimi lo sto provando sulla mia pelle ed e orribile a me e subentrata la depressione proprio perche in tuttu questo tempo ho rinunciato a tante cose e ho solo 22 anni e non vivo più per il mio sentirmi svenire.Forza e coraggio e segui una terapia che ti possa tirar via questo malessere

WakeMeUp

Utente Attivo

  • "WakeMeUp" è un uomo
  • "WakeMeUp" ha iniziato questa discussione

Posts: 17

Activity points: 58

Data di registrazione: martedì, 01 novembre 2011

Lavoro: Studente

  • Invia messaggio privato

5

martedì, 01 novembre 2011, 19:37

@gio89: Mi dispiace molto, ma hai iniziato a prendere i farmaci da poco o non hanno effetto? Spero tu possa avere risultati positivi dopo il parto.

Su un articolo di giornale ho letto che uscirne senza l'aiuto della chimica (i farmaci) e' impossibile. Spero non sia vero :(
"...Somebody wake me from this nightmare, i can't control myself!!"

Ciennemeno

Giovane Amico

  • "Ciennemeno" è stato interdetto da questo forum

Posts: 156

Activity points: 552

Data di registrazione: sabato, 26 giugno 2010

  • Invia messaggio privato

6

mercoledì, 02 novembre 2011, 18:58

@gio89: Mi dispiace molto, ma hai iniziato a prendere i farmaci da poco o non hanno effetto? Spero tu possa avere risultati positivi dopo il parto.

Su un articolo di giornale ho letto che uscirne senza l'aiuto della chimica (i farmaci) e' impossibile. Spero non sia vero :(


Non dargli peso, magari chi ha scritto quell'articolo suggeriva qualche farmaco o lavora per una ditta attinente alla produzione di ansiolitici! Come quando i petrolieri parlano male delle auto elettriche...petrolieri esiste come termine? ?( ?( spero di essermi spiegato! :)

Uscirne è possibilissimo! Bisogna avete taaanta pazienza di capire cos'è che il nostro corpo ci sta dicendo!
Non vederla come una sconfitta, ma come un inizio di un nuovo te stesso perchè la TUA anima sta male! (cosi come la mia :beer: )

Non fissarti e quando non stai nel periodo di ansia a palla, ridici su e scherzaci anche con gli amici, ma ti prego NON fissarti! Io sono arrivato ad uscire da un supermercato contento di esser riuscito a far la spesa! -.-'
Dico che è assurdo ma purtroppo è cosi, ed in un modo o in un altro devo capire cosa mi succede e non fissarmi di avere sempre attacchi di panico!
Ad esempio io manco pagato entrerei in un aula universitaria, soprattutto se in mezzo ai banchi...vedilo come un punto a favore! :) Siii sempre e dico sempre positivo e non pensare che ti stai rovinando la vita, altrimenti te la rovinerai sul serio!

Anche se non ci conosciamo, ti mando un forte abbraccio! :)
Prima di diagnosticarsi depressione o bassa autostima, assicurati di non essere semplicemente circondato da stronzi. :S

Silvia.

Utente Attivo

  • "Silvia." è una donna

Posts: 77

Activity points: 259

Data di registrazione: martedì, 01 novembre 2011

  • Invia messaggio privato

7

mercoledì, 02 novembre 2011, 20:29

lifjvidfvjdfiòlvjdfivjfi

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "Silvia." (07/11/2011, 18:16)


Ciennemeno

Giovane Amico

  • "Ciennemeno" è stato interdetto da questo forum

Posts: 156

Activity points: 552

Data di registrazione: sabato, 26 giugno 2010

  • Invia messaggio privato

8

mercoledì, 02 novembre 2011, 21:10

sembra un pò la mia situazione. non posso più fare niente.


Silvia ma da quanto soffri di, come dici, questa malattia?
Prima di diagnosticarsi depressione o bassa autostima, assicurati di non essere semplicemente circondato da stronzi. :S

Silvia.

Utente Attivo

  • "Silvia." è una donna

Posts: 77

Activity points: 259

Data di registrazione: martedì, 01 novembre 2011

  • Invia messaggio privato

9

mercoledì, 02 novembre 2011, 21:28

sembra un pò la mia situazione. non posso più fare niente.


Silvia ma da quanto soffri di, come dici, questa malattia?

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "Silvia." (07/11/2011, 18:19)


ellyb90

Utente Fedele

  • "ellyb90" è una donna

Posts: 411

Activity points: 1.401

Data di registrazione: giovedì, 27 ottobre 2011

Lavoro: Studentessa

  • Invia messaggio privato

10

mercoledì, 02 novembre 2011, 21:46

Ciao Alessandro!
Ho scritto anch'io un post sugli attacchi di panico e posso confermarti che sono terribili...
La mia paura però non è che non arrivi abbastanza ossigeno al cervello, ma che il cuore mi si fermi! So che anche questa potrebbe sembrare una cavolata, purtroppo le sensazioni sono quelle...
Volevo farti comunque i complimenti, almeno tu riesci a seguire le lezioni all'università! :)
Cerchiamo di farci coraggio reciprocamente e pensare che questi brutti periodi passeranno! E soprattutto cerchiamo di riderci sopra, anche se in quei momenti è praticamente impossibile...

WakeMeUp

Utente Attivo

  • "WakeMeUp" è un uomo
  • "WakeMeUp" ha iniziato questa discussione

Posts: 17

Activity points: 58

Data di registrazione: martedì, 01 novembre 2011

Lavoro: Studente

  • Invia messaggio privato

11

venerdì, 04 novembre 2011, 11:15

@Ciennemeno: Fai conto che devo cambiare un maledetto assegno entro 2 settimane. La banca ha sicuramente quelle porte di sicurezza che non ti fanno uscire :dash:. Di delegarlo non c'e verso, devo trovare un modo. Comunque posso stare in aula solo alle mie condizioni (via di fuga sempre libera, non troppa gente in torno) se no sono costretto a scappare. Grazie del conforto ^^

@Silvia: e' terribile cio' che dici, mi disp molto. Ma hai provato a parlarne con uno specialista?

@ellyb90: tutti diciamo che le nostre paranoie sembrano cavolate, ma non lo sono! Cioe' paragonati ai problemi del mondo potrebbero essere ma nel nostro piccolo ci distruggono.
TI sei ritirata/o dall'uni?


Grazie a tutti ancora
"...Somebody wake me from this nightmare, i can't control myself!!"

Silvia.

Utente Attivo

  • "Silvia." è una donna

Posts: 77

Activity points: 259

Data di registrazione: martedì, 01 novembre 2011

  • Invia messaggio privato

12

venerdì, 04 novembre 2011, 12:38

schjs vcijsdvlj sdvo

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "Silvia." (07/11/2011, 18:10)


WakeMeUp

Utente Attivo

  • "WakeMeUp" è un uomo
  • "WakeMeUp" ha iniziato questa discussione

Posts: 17

Activity points: 58

Data di registrazione: martedì, 01 novembre 2011

Lavoro: Studente

  • Invia messaggio privato

13

venerdì, 04 novembre 2011, 12:45

Io da e' da pochissimo tempo che mi sono convinto (o meglio, mi sono fatto convincere) a farmi aiutare. Prima non ne volevo sapere proprio. Dovevo fare il secondo incontro con la psicologa ma era ammalata. Rimandato a Lunedi'.

Colgo l'occasione per chiedere se anche a coi capita di sentirvi un po meglio dopo aver fatto sport. Ad esempio dopo una gran corsa. So che dopo 40 min di attivita' intensa vengono rilasiate endorfine dal cervello.

Alessandro.
"...Somebody wake me from this nightmare, i can't control myself!!"

Ciennemeno

Giovane Amico

  • "Ciennemeno" è stato interdetto da questo forum

Posts: 156

Activity points: 552

Data di registrazione: sabato, 26 giugno 2010

  • Invia messaggio privato

14

venerdì, 04 novembre 2011, 12:58


@Ciennemeno: Fai conto che devo cambiare un maledetto assegno entro 2 settimane. La banca ha sicuramente quelle porte di sicurezza che non ti fanno uscire :dash:. Di delegarlo non c'e verso, devo trovare un modo. Comunque posso stare in aula solo alle mie condizioni (via di fuga sempre libera, non troppa gente in torno) se no sono costretto a scappare. Grazie del conforto ^^


Ci sono delle banche dove hanno i bancomat con i quali puoi fare i versamenti, cosi nel giro di pochi minuti te ne esci dalla banca! Accettano anche gli assegni, devi inserire l'assegno, confermare l'importo e la data ed il gioco è fatto! Ti verrà accreditato dopo un bel pò di giorni 5/6 ma almeno ti eviti la fila e il stare molto tempo in banca! :) Può essere una soluzione?
Prima di diagnosticarsi depressione o bassa autostima, assicurati di non essere semplicemente circondato da stronzi. :S

Ciennemeno

Giovane Amico

  • "Ciennemeno" è stato interdetto da questo forum

Posts: 156

Activity points: 552

Data di registrazione: sabato, 26 giugno 2010

  • Invia messaggio privato

15

venerdì, 04 novembre 2011, 13:01



Colgo l'occasione per chiedere se anche a coi capita di sentirvi un po meglio dopo aver fatto sport. Ad esempio dopo una gran corsa. So che dopo 40 min di attivita' intensa vengono rilasiate endorfine dal cervello.

Alessandro.


Ho letto dopo questo messaggio...quando sono teso o arrabbiato vado a farmi una corsa al parco e mi passa tutto....non è sentire la musica o dipingere....la corsa è il miglior rimedio....oltre a quello di fare l'amore! :thumbsup:
Prima di diagnosticarsi depressione o bassa autostima, assicurati di non essere semplicemente circondato da stronzi. :S