Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

roribibi

Nuovo Utente

  • "roribibi" è una donna
  • "roribibi" ha iniziato questa discussione

Posts: 2

Activity points: 13

Data di registrazione: mercoledì, 24 ottobre 2012

  • Invia messaggio privato

1

mercoledì, 24 ottobre 2012, 11:49

Ansia e panico, mondo del lavoro!

Ciao a tutti! Sono nuova e spero di riuscire a trovare un po' di conforto e magari portarne..chissà! comunque è da un po' di tempo che ho (a differenza di molti) il terrore di entrare nel mondo del lavoro! Ogni volta che squilla il telefono spero non siano offerte lavorative, ho paura di mandare il curriculum..solo il pensiero di doverlo scrivere mi angoscia! Ho paura di fallire e di aver scelto una strada che non fa per me..sono estetista, ho studiato per 3 anni per avere questa tanto desiderata (forse) abilitazione, nel mio mestiere sono brava,seria e competente! Ma niente da fare, ho il panico di mettermi alla prova, di essere derisa, di fare pasticci,di non ricordarmi come si fanno le cose, dove sono gli strumenti,dimenticare dei passaggi..tutto questo mi fa sentire una persona cattiva, svogliata, fallita..ho già 25 anni e non ho ancora un lavoro! che schifo che faccio! Non ho il coraggio di raccontare questa cosa a nessuno, i miei perderebbero la fiducia e magari sarebbero davvero molto delusi da me..allora ad ogni offerta lavorativa cerco di trovare una spiegazione credibile del perchè non l'accetto! spero di non aver urtato la sensibilità di nessuno con questo post..data la disastrosa situazione italiana..vi saluto e anche se non dovesse rispondermi nessuno, mi ha fatto bene anche solo il pensiero di averlo finalmente comunicato a qualcuno! un abbraccio forte a tutti! ;)

Insomnia

Utente Attivo

  • "Insomnia" è una donna

Posts: 21

Activity points: 77

Data di registrazione: lunedì, 01 ottobre 2012

  • Invia messaggio privato

2

giovedì, 25 ottobre 2012, 23:04

Ciao roribibi, benvenuta :D
Capisco bene la tua situazione, non sentirti una fallita, hai SOLO 25 anni. Mettersi in gioco nel mondo del lavoro e avere responsabilità comporta parecchio stress/ansia per alcuni individui. L'unico consiglio che ti posso dare e di non scappare più da questa situazione, ma accettare un lavoro, magari con un periodo di prova e vedere come va, tanto la situazione non è irreversibile. La cosa più pericolosa in questi casi è rimanere fermi con la paura di non essere all'altezza, ma una volta che inizi se sei una persona un minimo sveglia ti accorgerai che non è così difficile inserirsi e imparare, anzi, potresti anche divertirti se ti appassiona ciò che fai.
Fear cuts deeper than swords

Icarus

Ho scelto questo nick perche' ho il cervello che svolazza :)

  • "Icarus" è un uomo

Posts: 577

Activity points: 1.794

Data di registrazione: venerdì, 02 dicembre 2011

Località: Reggio Emilia

Lavoro: Chimico

  • Invia messaggio privato

3

giovedì, 25 ottobre 2012, 23:16

Consiglio: perche´intanto non provi a dare una mano a una tua amica estetista con lo studio gia´avviato? I primi tempi inizieresti dalle cose piu´semplici e quindi meno ansiogene e poi vedrai che iniziando a far girare il volano tutto seguira´in modo naturale.
Visto che sembra che sei in una situazione economicamente tutelata potresti anche iniziare a gratis cosi´ti sentiresti ancora meno sotto esame. Poi ovvio che rotto il ghiaccio lo farai per lavoro.

roribibi

Nuovo Utente

  • "roribibi" è una donna
  • "roribibi" ha iniziato questa discussione

Posts: 2

Activity points: 13

Data di registrazione: mercoledì, 24 ottobre 2012

  • Invia messaggio privato

4

venerdì, 26 ottobre 2012, 16:49

siete stati molto carini a rispondermi..il problema è che ho già lavorato per due anni in un centro estetico( come stagista), l'inizio è stato catastrofico! sono stata giudicata come persona troppo introversa per fare questo lavoro,il titolare si chiedeva se anche con i miei amici fossi così ( tutto detto in un tono poco carino, e ovviamente io con i miei amici sono meno introversa, ma era il primo mese, del mio primo lavoro, con una clientela d' elite, ero ovviamente terrorizzata di sbagliare)..passati due anni invece si erano ricreduti arrivando a farmi anche una proposta lavorativa che per motivi loro non è più andata in porto.. io sono cresciuta molto e da loro ci andrei ad occhi chiusi a lavorare! ma l'idea di dover iniziare tutto da capo mi blocca completamente!mi sento stupida e non all'altezza, mi sento diversa, anche solo l'idea di dover essere sempre impeccabile fisicamente (unghie fatte, sopracciglia ordinate, capelli puliti, ecc) mi angoscia da morire! forse ho sbagliato mestiere veramente..l'unica soluzione che vedo adesso è aprirmi una partita iva e coltivare la mia piccola clientela domestica, magari offendo serivizio a domicilio e collaborando con qualche casa di riposo per i pedicure..se mi gestisco io l'ansia mi passa immediatamente...l'idea di dovermi mettere alla prova con qualche titolare mi BLOCCA totalmente! scusate la risposta un po' lunga.. :wasted:

Insomnia

Utente Attivo

  • "Insomnia" è una donna

Posts: 21

Activity points: 77

Data di registrazione: lunedì, 01 ottobre 2012

  • Invia messaggio privato

5

venerdì, 26 ottobre 2012, 20:04

Beh l'hai detto anche tu, dopo un periodo difficile nel vecchio lavoro alla fine ti sei trovata bene, perciò perchè non riprovarci? L'inizio è un po' drammatico per tutti, colleghi nuovi, ambiente nuovo e clienti nuovi, ma una volta che ti adatti è fatta. So che sembro insistente ma, non chiuderti nel bozzo, è una cosa pericolosa da fare, impara ad affrontare le sfide lavorative e soprattutto quelle con la tua ansia.
Fear cuts deeper than swords