Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Lucas92

Nuovo Utente

  • "Lucas92" ha iniziato questa discussione

Posts: 4

Activity points: 26

Data di registrazione: martedì, 28 settembre 2010

  • Invia messaggio privato

1

mercoledì, 29 settembre 2010, 18:59

Ansia da Viaggio -ansiolitici

Vorrei avere delle informazioni riguardo degli ansiolitici..
il viaggio è una cosa che mi crea sempre una forte ansia, che non me lo fa gustare per nulla, sto male per capirci
Questa volta vorrei risolvere il problema, o almeno partire più tranquillo
Il valium ha effetto immediato? quanto dura l'effetto?

Che differenza c'è tra Valium, Lexotan e Pasaden? qualcuno l'ha provato?
Grazie

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "Lucas92" (29/09/2010, 19:35)


Mario Baglivo

Utente Attivo

Posts: 130

Activity points: 390

Data di registrazione: domenica, 16 agosto 2009

Lavoro: Psicologo - Online Consulting

  • Invia messaggio privato

2

mercoledì, 29 settembre 2010, 19:32

Solo una domanda: per ansia da viaggio intendi volare, andare in treno etc. o guidare la macchina? Perchè in quest'ultimo caso ti sconsiglierei di prendere ansiolitici o medicinali tipo valium, potrebbero ridurre la tua soglia di attenzione o avere effetti collaterali quali sonnolenza e lentezza di riflessi.
Mario Baglivo, Psicologo
http://baglivo-psicologo.blogspot.com/

Lucas92

Nuovo Utente

  • "Lucas92" ha iniziato questa discussione

Posts: 4

Activity points: 26

Data di registrazione: martedì, 28 settembre 2010

  • Invia messaggio privato

3

mercoledì, 29 settembre 2010, 19:38

No purtoppo è un ansia generale, dall'aereo all'affrontare il viaggio come "insieme".. e in particolar modo l'ansia e l'agitazione che mi si sviluppa la sera che mi impedisce di dormire..insomma paura di stare male e non riuscire ad affrontare il viaggio e lo stress

jox

Amico Inseparabile

  • "jox" è un uomo

Posts: 1.054

Activity points: 3.463

Data di registrazione: venerdì, 20 agosto 2010

Località: sondrio

  • Invia messaggio privato

4

mercoledì, 29 settembre 2010, 20:47

Citato

No purtoppo è un ansia generale, dall'aereo all'affrontare il viaggio come "insieme".. e in particolar modo l'ansia e l'agitazione che mi si sviluppa la sera che mi impedisce di dormire..insomma paura di stare male e non riuscire ad affrontare il viaggio e lo stress

Io prendo il RIVOTRIL e mi trovo molto bene, ansia annullata e minima sonnolenza, guido senza nessun problema. ;)

gaspa79

Utente Attivo

  • "gaspa79" è un uomo

Posts: 51

Activity points: 153

Data di registrazione: martedì, 28 settembre 2010

  • Invia messaggio privato

5

mercoledì, 29 settembre 2010, 22:35

No purtoppo è un ansia generale, dall'aereo all'affrontare il viaggio come "insieme".. e in particolar modo l'ansia e l'agitazione che mi si sviluppa la sera che mi impedisce di dormire..insomma paura di stare male e non riuscire ad affrontare il viaggio e lo stress
qui sono un esperto. :D Il problema dell'ansia mi esplose definitivamente proprio prima di un viaggio. Per un certo tempo ho preso degli ansiolitici, ma non mi hanno aiutato per nulla. La mia cmq era una forma piuttosto leggera se paragonata a quanto leggo in molti altri thread. Ma da quello che scrivi , mi sembra che anche la tua sia, per ora leggera. Quindi ti sconsiglierei di prendere qualsiasi cosa (soprattutto se non ne hai parlato con uno psichiatra. Fai attenzione ai medici condotti, perché prescrivono gli ansiolitici con troppa facilità). Affronta il viaggio anche se la notte prima non dormi, hai la bocca secca e l'ansia. Vedrai che appena monti in aereo, macchina o treno e partono, passerà tutto. Se non devi guidare, un buon aiuto può essere della musica rilassante nel lettore MP3 o un buon libro da leggere. Entrambi infatti ti distraggono e ti concentri meno su te stesso.
« La ragione umana, anche senza il pungolo della semplice vanità dell'onniscienza, è perpetuamente sospinta da un proprio bisogno verso quei problemi che non possono in nessun modo esser risolti da un uso empirico della ragione... e così in tutti gli uomini una qualche metafisica è sempre esistita e sempre esisterà, appena che la ragione s'innalzi alla speculazione » (I. Kant)