Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


JOSHUA

Nuovo Utente

  • "JOSHUA" è un uomo
  • "JOSHUA" ha iniziato questa discussione

Posts: 1

Activity points: 10

Data di registrazione: mercoledì, 29 luglio 2009

Località: milano

Lavoro: impiegato

  • Invia messaggio privato

1

domenica, 07 marzo 2010, 10:07

ansia anticipatoria

Buongiorno a tutti voi , ho voglia di parlare un po di me anche perche' vorrei cercare di capire , sono fondamentalmente una persona ansiosa ( eredita' materna ) e quindi fin dall'adolescenza ho dovuto convivere con la timidezza che accompagnata dall'ansia mi faceva fare una fatica mostruosa a fare le cose semplici , cio'nonostante sono sempre stato un leader e una persona che ha sempre riscosso sia nella vita privata che in quella professionale successo , il problema sta nel fatto che anziche' cogliere a piene mani tutto cio' che la vita mi offriva mi sono sempre accontentato pur di evitare i momenti di ansia e di disagio.
A furia di evitare mi sto ritrovando oggi 50enne pieno di fobie cioe'di ansie immotivate generate da episodi singoli ma che somatizzati condizionano la mia vita sociale , sono un fenomeno dell'ansia anticipatoria , per esempio guidare in autostrada , percorrere tunnel , parlare in pubblico , luoghi chiusi , insomma trovarmi in quelle situazioni nelle quali , qualora lo volessi , non ho la possibilita' di "uscire " ..........la cosa incredibile è che ancora oggi sono un uomo vincente nonostante tutto e sono io a dire ancora di no ,come vorrei cominciare a dire di si a tante cose e tornare a fare le cose che mi piacciono senza fobie che mi limitino nel farlo .....Qualcuno di voi ha qualche consiglio da darmi?........Joshua :) :) :)

2

domenica, 07 marzo 2010, 12:56

e sono io a dire ancora di no ,come vorrei cominciare a dire di si a tante cose e tornare a fare le cose che mi piacciono senza fobie che mi limitino nel farlo .....Qualcuno di voi ha qualche consiglio da darmi?........Joshua


uno: guardati sto film è illuminante.

Tutto ciò mi perplime

rocco smitherson

SamsaraBoy

tutto scorre, e tu?

  • "SamsaraBoy" è un uomo

Posts: 86

Activity points: 258

Data di registrazione: sabato, 13 febbraio 2010

Località: Milano

Lavoro: informatica e insegnamento

  • Invia messaggio privato

3

domenica, 07 marzo 2010, 21:51

La fobia è pur sempre una valutazione,
in cui la nostra parte emotiva (inconscia) esagera - che ce ne accorgiamo o no - gli aspetti "terrificanti" di talune situazioni, andando ad agganciarle ad altre ben più gravi.

Dal punto di vista razionale, questa catena si può smontare con il ricorso alla statistica:
milioni di persone guidano in autostrada, perché dovrei aver problemi io? (effettivamente l'autostrada è più sicura delle strade cittadine, statistiche alla mano).

Poi si potrebbe provare ad aggiungere una componente emotiva. Che ne so, se sei un po' orgoglioso/presuntuoso potresti provare a ripeterti:
ma se ce la fanno centinaia di cretini a parlare in pubblico, perché non dovrei farcela io? Non c'è nessun problema...

Questo "tecniche" potrebbero aiutare a prendere il via e poi... be', poi non c'è niente di meglio della gratificazione del riuscire a fare qualcosa che si desidera per invertire la rotta.