Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


agosto

Giovane Amico

  • "agosto" is female
  • "agosto" started this thread

Posts: 232

Activitypoints: 759

Date of registration: Oct 31st 2010

Location: varese

Occupation: impiegata

  • Send private message

31

Friday, January 25th 2019, 5:42pm

Buonasera ragazzi,
Torno a scrivervi in questo Topic perché domani mi ritocca affrontare la enorme fobia per i posti chiusi ;( .
Come vi avevo anticipato , dovrò accompagnare insieme a mio marito, mio figlio ad una manifestazione sportiva a 300 km circa da casa mia. Nel tragitto, che andremo ad effettuare in treno, ci sarà una galleria molto lunga. In auto ci sarebbe comunque stata, non si poteva evitare e io tra le due opzioni, ho scelto quella che mi dava meno ansia.
Ora però chiaramente l'ansia si fa sentire, oggi ho fatto due sessioni di meditazione per ritrovare un po di calma , sicuro mi hanno fatto bene.
Ma io non ho ancora capito sta claustrofobia come si cura :hmm:
In queste settimane non ho trovato info utili...a parte consigli come la meditazione, lo yoga e lo xanax.
Io già li faccio tutti e tre :huh:

"La felicità è benefica per il corpo, ma è il dolore che sviluppa i poteri della mente..."


32

Saturday, January 26th 2019, 2:08pm

Ciao Agosto, scusami ma tra i tanti messaggi che leggo non ricordo esattamente tu che genere di terapia stai seguendo (psicoterapia o psichiatra). Ad ogni modo se reputi di non fare progressi davanti al tuo problema credo che la cosa ideale sarebbe informarne il terapeuta o lo psichiatra che ti segue in modo che possa darti consigli più specifici conoscendo la tua situazione. Infatti (credo) che l'aspetto fondamentale di ogni cura, qualsiasi essa sia, è quello di consentirci di riprenderci la nostra vita.

agosto

Giovane Amico

  • "agosto" is female
  • "agosto" started this thread

Posts: 232

Activitypoints: 759

Date of registration: Oct 31st 2010

Location: varese

Occupation: impiegata

  • Send private message

33

Sunday, February 3rd 2019, 6:54pm

ciao ,
mi spiace on avervi scritto prima, non ne ho avuto il modo.
comunque ho fatto quel viaggio con mio marito e mio figlio percorrendo la galleria ferroviaria più lunga al mondo!
all'andata dopo qualche minuto ho iniziato ad avvertire l'inizio del panico...mi sono distratta in ogni modo possibile. mi sono dovuta anche alzare e camminare lungo la carrozza.
al ritorno ero stanca, distrutta, speravo di dormire, ma niente, quindi all'arrivo della galleria il panico è quasi esploso. l'ho tenuto a bada facendo una lunga telefonata (18 minuti…) con mia sorella, ma se per disgrazia sotto la galleria il telefono non funzionava..non so come avrei fatto a gestire il panico. la respirazione in quei momenti non la riesco a controllare…


@Michele, al momento seguo una terapia comportamentale. è l'ennesima che provo nella mia vita.
"La felicità è benefica per il corpo, ma è il dolore che sviluppa i poteri della mente..."


34

Sunday, February 3rd 2019, 8:41pm

@Michele, al momento seguo una terapia comportamentale. è l'ennesima che provo nella mia vita.

Beh, allora si direbbe che sta iniziando a dare i suoi frutti.