Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

sogno2007

Forumista Incallito

  • "sogno2007" has been banned
  • "sogno2007" started this thread

Posts: 2,629

Activitypoints: 11,278

Date of registration: Oct 15th 2007

  • Send private message

1

Sunday, August 30th 2015, 12:29am

Aiuto.Sintomi che mi stressa molto.

Qualche volta all'anno mi viene uno strano sintomo che mi fa paura ed è quello di una specie di vertigine che mi fa cadere che però non so nemmeno se è veramente vertigine ma proviene dalla nuca e collo, solo una volta ho avuto vertigine rotatoria.
Dal 2013 sono iniziate queste pseudo vertigini che mi facevano cadere, in primavera/estate, iniziate con il peggioramento forte dell'ansia, nel 2013 mi sono venute 4 volte, nel 2014 due volte e quest'anno fino a questa sera due volte, faccio cura di ansia da due anni dal peggioramento. Dall'anno scorso gli episodi sono diminuiti e più leggeri, quest'anno fino ad ora sono ancora più leggeri e il mio cervello se ne accorge e mi mette al riparo o i miei rilessi nel proteggermi mi hanno evitato cadute vere.L'anno scorso mi sono venute due volte e ho fatto finta di niente, a maggio di quest'anno mi era ritornato l'episodio e sono andato dal neurologo in cui ero in cura e ho voluto fare esami e visite per vedere proprio la causa. L'otorino ha detto che non sono le orecchie. Il neurologo non trovava niente di anomalo, anche se medici e specialisti e 118 non hanno mai capito i sintomi e cosa era. Ho fatto anche TAC alla cervicale e sono uscite due piccole ernie e un pò artrosi cervicale, ma il neurologo su mia domanda ha detto che le cadute non dipendono dalle ernie e anche il radiologo mi aveva chiesto il motivo della TAC e aveva fatto la faccia perplessa. Io pensavo dipendesse dalla cervicale, ma il neurologo ha detto che forse ancora dipende dall'ansia.
La cosa strana è che tra agosto e luglio sono stata un mese con la cervicale e non mi era venuto niente, invece in questo periodo erano due settimane che stavo bene e da ieri sono iniziati di nuovo nuovi sintomi, ieri cervicale, oggi sbalzi di umore o altri sintomi di ansia e insonnia, mi sono ricominciati i sintomi perchè forte il motivo è che fra alcuni giorni mi deve venire ciclo. Negli anni passati venivano sempre negli stessi periodi del mese.

Stasera mi è venuto di nuovo l'episodio, viene all'improvviso, mentre mi lavavo le mani nel bagno all'improvviso chiudo gli occhi, sentivo che si contraevano o muovevano i muscoli del collo dietro, mi sono ritrovata a mantenermi inginocchiata al porta asciugamani ho urlato un pò e tremavo un pò e pensai di riprendermi subito, ho aperto gli occhi e mi hanno aiutato ad alzarmi e non mi sono fatta niente, questa volta è stato più leggero.Mi sono messa a letto e dopo come se mi volevo mettere a piangere e dopo avevo la testa un pò confusa. Quando mi viene questa cosa è come se mi spaventassi molto, ma poi dopo si scarica l'ansia per una settimana.Prima che mi venisse l'episodio stavo pensando ad una cosa positiva, ad una cosa che mi apriva la mente che poi dovevo scrivere che avevo letto su un libro, come facevo anni fa, non pensavo a cose negative che facevo in questi giorni.Ma poi alla fine come se non succedesse niente se non cado a terra.

Quest'anno mi ero stancata a fare visite ed esami per trovar e una causa, mi hanno detto delle risposte ma avevo dei dubbi, perchè provengono dalla cervicale, ma sono dal 2012 che avevo sintomi l'ha dell'ansia. Ho ancora paura ancora è una cosa brutta o se mi vengono altre volte, però da quando mi viene questa cosa non mi vengono più le vertigini rotatorie dell'ansia.

Eppure in queste due ultime settimane era migliorata la situazione, anche se ho ancora l'agorofobia uscivo quasi tutti i pomeriggi a fare passeggiate e stavo migliorando nuovamente, oggi anche se avevo sintomi volevo uscire e non era successo mai niente, nemmeno una vertigine.

Non so se dovrei fare altri esami ma il neurologo e otorino non mi hanno detto più niente e nemmeno il mio medico.

Sotto sotto prima pensavo che forse era l'ansia che si manifestava in un altro modo, ma non lo so.

Ora che gli episodi diminuiscono di intensità e il cervello reagisce sembra come fossero una specie di attacchi di panico o vertigini più forti.

Cosa pensate, mi aiutate a capire a consolarmi, se no mi prende l'ipocondria.


Domenica sera dovevo andare a un compleanno di mio nipote e ora non so se ci vado, perchè ho paura.


Cosa pensate che sia ansia o dalla cervicale o da altro?

Used tags

ve