Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

carry75

Nuovo Utente

  • "carry75" ha iniziato questa discussione

Posts: 7

Activity points: 28

Data di registrazione: domenica, 27 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

1

domenica, 27 settembre 2009, 11:11

Dipendenza dall'amore che fa soffrire!

buongiorno, sono iscritta da poco ma con uno scopo ben preciso: risolvere per sempre un problema che ha conzionato e che condiziona la mia vita! la scelta sistematica di uomini sbagliati che mi hanno portato a vivere storia d'amore che sapevo fin dall'inizio sbagliate. storie d'amore che mi hanno fatto soffrire e che ho vissuto come vere e proprie dipendenze che mi hanno allontanato dalla mia vita e dai miei interessi. il mio scopo è quello di creare un gruppo di ascolto di donne che hanno avuto la mia stessa esperienza e che vogliono condividerla con me.

PaulVerlaine

Il Poeta Maledetto

  • "PaulVerlaine" è un uomo

Posts: 1.642

Activity points: 5.080

Data di registrazione: sabato, 26 aprile 2008

Località: dans le bleu d'une mer sans fin

  • Invia messaggio privato

2

domenica, 27 settembre 2009, 12:02

Solo donne?
and maybe I will see a different destiny
like knowing you at all was only a bad dream.

3

domenica, 27 settembre 2009, 13:41

Cara Carry,
ti segnalo anche i gruppi CODA. Sono gruppi d'auto-aiuto attivi in molte città! ;)
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche

aleamo

Esperto del Forum

  • "aleamo" è una donna

Posts: 5.925

Activity points: 18.776

Data di registrazione: sabato, 17 maggio 2008

Località: Roma

Lavoro: prof

  • Invia messaggio privato

4

domenica, 27 settembre 2009, 15:27

Cara Carry, qui ci sono molte persone che hanno il tuo stesso problema. Una sono io. Però cerchiamo di non isolarci noi donne perchè solo su qesto sito conosco almeno 3 persone di sesso maschile che soffrono di questo problema perchè è un problema che ha alla radice qualcosa dentro di noi che è indipendente dal sesso.
E' vero che ci sono più donne che ne soffrono perchè per un fatto culturale e biologico c'è una maggiore predisposizione al sacrificio di se' stessi, ma gli uomini possono essere lo stesso vitime di questo meccanismo nel momento in cui qualcosa di irrisolto dentro di loro li porti a colmare le loro lacune interiori buttandosi in una relazione.
Se scegli uomini sbagliati a priori, pur essendone cosciente, probabilmente c'è qualcosa in te che ti fa avere paura di legarti. In genere è mancanza di autostima ma possono essere complesse le motivazioni....Abbiamo scritto molto su questo argomento e l'abbiamo sviscerato in un modo forse un po' troppo diluito. Comunque ora tocca a te parlare di te stessa......Fatti conoscere se ti va :)
Non si nasce liberi , ci si diventa.

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "aleamo" (27/09/2009, 19:26)


carry75

Nuovo Utente

  • "carry75" ha iniziato questa discussione

Posts: 7

Activity points: 28

Data di registrazione: domenica, 27 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

5

domenica, 27 settembre 2009, 18:57

mi racconto.....

.... bene cercherò di parlare di me ma nn è semplice. ho 34 anni ed ho collezionato storie negative una dietro l'altra. l'ultima mia storia nata meno di un anno fà ne è una evidente manifestazione. ho conosciuto questo ragazzo su internet e dopo un periodo di conoscenza solo virtuale ci siamo visti. la prima frase che lui mi ha detto è stata : "non ho alcuna intenzione di innamorarmi!" è immediatamente in me è scattato l'interesse. Abbiamo invominciato questa pseudo storia fatta di alti e bassi di assenze e ritorni ma sempre di grande passione. lui dopo un pò di tempo mi ha confessato di soffrire di una forte depressione che gli impedisce di lavorare, di avere una propria vita, di innamorarsi perchè nn ama nemmeno lui stesso. questa cosa invece di allontanarmi ha scatenato in me una reazione contraria: mi sono attacata a lui disperatamente con la "missione" di aiutarlo e farlo uscire dalla depressione. poichè non è la prima volta che mi capita ho deciso di andare in analisi perchè so che tutto questo è identificabile con una dipendenza vera e propria. sono stata in analisi in paio di mesi dopo di che mi è stato detto che nn ne avevo più bisogno. ho anche letto un libro "donne che amano troppo" è mi ha aiutato molto, credevo di esserne uscita ma questa persona è tornata ed io sono ricaduta nel baratro.



voglio uscirne ma definitivamente!

aleamo

Esperto del Forum

  • "aleamo" è una donna

Posts: 5.925

Activity points: 18.776

Data di registrazione: sabato, 17 maggio 2008

Località: Roma

Lavoro: prof

  • Invia messaggio privato

6

domenica, 27 settembre 2009, 19:55

Cosa ti fa star male in particolare? Comprendo che tu voglia uscirne ma perchè? Non stai bene nella relazione? Fa avanti e indietro lui? Non vedi prospettiva?
Non si nasce liberi , ci si diventa.

carry75

Nuovo Utente

  • "carry75" ha iniziato questa discussione

Posts: 7

Activity points: 28

Data di registrazione: domenica, 27 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

7

domenica, 27 settembre 2009, 20:19

perchè lui non è in condizione di amarmi perchè non ama se stesso ma soprattutto non ama la vita. perchè non vedo la possibilità di costruire una storia che abbia un futuro. perchè lui ha un profondo senso di insicurezza e questo fa si che nn abbia alcuna fiducia in me, mette in dubbio qualsiasi cosa io dica o faccia. ha preteso tutte le mie password e il controllo del mio cellulare. mi fa star male perchè vorrei aiutarlo ma mi rendo conto di non esserne capace.

carry75

Nuovo Utente

  • "carry75" ha iniziato questa discussione

Posts: 7

Activity points: 28

Data di registrazione: domenica, 27 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

8

domenica, 27 settembre 2009, 20:21

Solo donne?
assolutamente no!

aleamo

Esperto del Forum

  • "aleamo" è una donna

Posts: 5.925

Activity points: 18.776

Data di registrazione: sabato, 17 maggio 2008

Località: Roma

Lavoro: prof

  • Invia messaggio privato

9

domenica, 27 settembre 2009, 21:16

perchè lui non è in condizione di amarmi perchè non ama se stesso ma soprattutto non ama la vita. perchè non vedo la possibilità di costruire una storia che abbia un futuro. perchè lui ha un profondo senso di insicurezza e questo fa si che nn abbia alcuna fiducia in me, mette in dubbio qualsiasi cosa io dica o faccia. ha preteso tutte le mie password e il controllo del mio cellulare. mi fa star male perchè vorrei aiutarlo ma mi rendo conto di non esserne capace.


:hmm: Però tu lo ami e non riesci a staccartene perchè senti una responsabilità forte?
Pensi a cosa farà senza di te?
Non si nasce liberi , ci si diventa.

carry75

Nuovo Utente

  • "carry75" ha iniziato questa discussione

Posts: 7

Activity points: 28

Data di registrazione: domenica, 27 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

10

domenica, 27 settembre 2009, 21:38

si esatto, penso che io posso essergli d'aiuto e che senza di me sarà peggio. ma intanto è passato un anno tra alti e bassi. tra riavvicinamenti e allontanamenti e la situazione è sempre la stessa anzi forse anche peggiorata. lui è sempre più chiuso in se stesso ha lasciato l'ennesimo lavoro e nn esce quasi più da casa solo per vedere me...

aleamo

Esperto del Forum

  • "aleamo" è una donna

Posts: 5.925

Activity points: 18.776

Data di registrazione: sabato, 17 maggio 2008

Località: Roma

Lavoro: prof

  • Invia messaggio privato

11

domenica, 27 settembre 2009, 22:56

Senti di amarlo? Oppure la situazione ti ha solo incastrato.
Soffri molto dentro di questa tua situazione?
Se vuoi ti cerco un gruppo di autoaiuto nella tua città, funzionano bene e sono anomini e gratuiti.
Non si nasce liberi , ci si diventa.

carry75

Nuovo Utente

  • "carry75" ha iniziato questa discussione

Posts: 7

Activity points: 28

Data di registrazione: domenica, 27 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

12

domenica, 27 settembre 2009, 23:32

io non so più se lo amo... e la situazione mi depriva di ogni energia... se puoi aiutarmi te ne sarei grata!

aleamo

Esperto del Forum

  • "aleamo" è una donna

Posts: 5.925

Activity points: 18.776

Data di registrazione: sabato, 17 maggio 2008

Località: Roma

Lavoro: prof

  • Invia messaggio privato

13

domenica, 27 settembre 2009, 23:45

Ecco un link con gli indirizzi dei gruppi

http://www.codipendenti-anonimi.it/html/gruppi.htm
Non si nasce liberi , ci si diventa.

diavoletta78

Utente Attivo

  • "diavoletta78" è una donna

Posts: 77

Activity points: 259

Data di registrazione: venerdì, 28 agosto 2009

Località: Mi sono persa....

  • Invia messaggio privato

14

martedì, 03 novembre 2009, 12:29

RE: Dipendenza dall'amore che fa soffrire!

buongiorno, sono iscritta da poco ma con uno scopo ben preciso: risolvere per sempre un problema che ha conzionato e che condiziona la mia vita! la scelta sistematica di uomini sbagliati che mi hanno portato a vivere storia d'amore che sapevo fin dall'inizio sbagliate. storie d'amore che mi hanno fatto soffrire e che ho vissuto come vere e proprie dipendenze che mi hanno allontanato dalla mia vita e dai miei interessi. il mio scopo è quello di creare un gruppo di ascolto di donne che hanno avuto la mia stessa esperienza e che vogliono condividerla con me.

Ciao carry, sei in buona compagnia....io da ieri penso di essere sulla buona strada per diventare una stalker!

Io ho avuto l'amare esperinza di confrontarmi con storie sbagliate alla veneranda età di 28 anni....la mancanza di eseperienza e di carattere soprattuo, per quel che mi riguarda hanno fatto il resto!!!!

Il problema, per quel che ho potuto capire e imparare, nasce proprio quando di diventa dipendenti di qualcuno....quando perdiamo di vista noi stesse e mettiamo gli uomini al centro della nostra vita, rinunciando ai nostri interessi o mettendoli in secondo piano per loro...è allora che storia si trasforma in dipendenza che fa soffrire!
Fai vedere al tuo sogno che veramente ci tieni a incontrarlo, senza pretendere che lui faccia tutta la strada da solo per arrivare fino a te....poi le cose accadono!

I sogni hanno bisogno di sapere che siamo coraggiosi!

eddie_vedder

I fought the law, but law won

  • "eddie_vedder" è un uomo

Posts: 219

Activity points: 685

Data di registrazione: mercoledì, 10 febbraio 2010

Località: somewhere near Venice

Lavoro: azzeccagarbugli

  • Invia messaggio privato

15

mercoledì, 10 febbraio 2010, 17:52

ecco qui un uomo che ha lo stesso tuo problema!

sono almeno 4 anni che incappo in storie malate, sbagliate o che semplicemente nascono da motivazioni distorte (che confondo puntualmente con l'amore). Fatto sta che m'è successo due volte di perdere letteralmente la testa per due ragazze molto problematiche. In un caso sono riuscito anche a starci un paio d'anni, nell'ultimo caso un tira e molla massacrante da un anno a questa parte (forse però sn riuscito a metterci un masso sopra).

Parlandone con il mio terapeuta m'è venuto da dirgli che la motivazione che mi spinge da queste persone è una sorta di sfida: mi allontani ma mi ami? ecco, se mi ami io ce la farò! ..o una cosa simile insomma..questo (in buona parte), un forte istinto da crocerossino e la non insolita paura di rimanere soli (in minor quantità) mi hanno "costretto" a vivere rapporti che da subito ho percepito "sbagliati" o comunque senza futuro. Ovviamente tutto è andato a rotoli in entrambi i casi e la sofferenza è sempre ai massimi livelli di sopportabilità.

Ora, detto questo, la soluzione non ce l'ho e sbaglierei a dirti cosa devi o non devi fare, perchè magari per te i motivi possono essere tutt'altri, però è fondamentale capire dove si annida dentro di te questa spinta o motivazione che ti porta ad innamorarti di persone problematiche ben sapendo che ne soffrirai come un cane. Una volta individuata non è detto che non si riesca a cambiare. Nel momento in cui il mio terapeuta mi ha detto questo mi ha dato una grande speranza e una grande motivazione. Certo, arrivare a capire perchè sarà lungo e doloroso, ma son sicuro che lo sarà molto meno di continuare a massacrarmi i sentimenti in storie che mi procurano troppa + sofferenza della gioia che dovrebbero portare.

Scusami se non ti sono stato d'aiuto, ma magari uno spunto di riflessione te l'ho dato

:hi:
I know i was born and I know that I'll die, the in between is mine. I am mine

Threads simili