Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


ilfotografodeisogni

Utente Attivo

  • "ilfotografodeisogni" è un uomo
  • "ilfotografodeisogni" ha iniziato questa discussione

Posts: 69

Activity points: 277

Data di registrazione: domenica, 07 settembre 2008

Località: Roma

  • Invia messaggio privato

1

martedì, 16 settembre 2008, 14:02

Questa è una richiesta di aiuto, tardiva ma pur sempre valida.
Dunque il mio problema si chiama vicksinex spray nasale di cui faccio "uso" da molti anni.
Da un'anno con molta buona volontà sono riuscito a ridurre ad una sola somministrazione la sera prima di addormentarmi momento per me veramente difficile.
Ho la mi psicologa con cui parlerò oggi e a cui ancora non ho detto niente di questa cosa perchè speravo di farcela da solo.
Adeeo chiedo aiuto quì e utlima cosa sono di Roma

Gilda

Utente Fedele

Posts: 464

Activity points: 1.441

Data di registrazione: venerdì, 15 agosto 2008

Località: SALERNO

  • Invia messaggio privato

2

mercoledì, 17 settembre 2008, 20:06

FOTOGRAFINO ciau , tanti di noi dipendiamo da qulkosa , qualkosa ke allievi anke solo apparentemente le nostre sofferenze ........

parlane kon la psikologa , ma nn preokkuparti ke riuscirai a liberarti da qst uso , un abbraccio tvb
Grazie Oliverb :°) Grazie raga :D AMORE MIO TI AMO :p

sono un Araba Fenicia attenti ho il FuooooOOOOOOOOOko negli Okki !
e la lingua a spada :P ma il cuore tenero :D

3

mercoledì, 17 settembre 2008, 21:13

beh, credo che sia meglio parlarne appunto con la psicologa, potrebbe dirti qualcosa di utile lei........

ilfotografodeisogni

Utente Attivo

  • "ilfotografodeisogni" è un uomo
  • "ilfotografodeisogni" ha iniziato questa discussione

Posts: 69

Activity points: 277

Data di registrazione: domenica, 07 settembre 2008

Località: Roma

  • Invia messaggio privato

4

giovedì, 18 settembre 2008, 17:46

Ne ho parlato con la psicologa ma almeno per ora non mi è stata di nessun aiuto

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" è un uomo

Posts: 4.086

Activity points: 14.582

Data di registrazione: domenica, 10 agosto 2008

  • Invia messaggio privato

5

venerdì, 26 settembre 2008, 02:33

Citato da "ilfotografodeisogni"

Questa è una richiesta di aiuto, tardiva ma pur sempre valida.
Dunque il mio problema si chiama vicksinex spray nasale di cui faccio "uso" da molti anni.
Da un'anno con molta buona volontà sono riuscito a ridurre ad una sola somministrazione la sera prima di addormentarmi momento per me veramente difficile.
Ho la mi psicologa con cui parlerò oggi e a cui ancora non ho detto niente di questa cosa perchè speravo di farcela da solo.
Adeeo chiedo aiuto quì e utlima cosa sono di Roma

ciao fotografo!

perchè non ci provi a descrivere cos'è che ti attira nel prendere il vicksinex? il profumo? la sensazione nel naso?

prova a spiegarti un pò di più! ;)

alita

Utente Fedele

Posts: 511

Activity points: 1.694

Data di registrazione: mercoledì, 21 maggio 2008

Località: Rimini

  • Invia messaggio privato

6

venerdì, 26 settembre 2008, 06:28

Qual è di preciso il disturbo per cui lo prendi?
* Non è il terrore d'avere sete quando il pozzo è colmo una sete che non si sazia? *

ilfotografodeisogni

Utente Attivo

  • "ilfotografodeisogni" è un uomo
  • "ilfotografodeisogni" ha iniziato questa discussione

Posts: 69

Activity points: 277

Data di registrazione: domenica, 07 settembre 2008

Località: Roma

  • Invia messaggio privato

7

venerdì, 26 settembre 2008, 18:51

Cercherò di spiegarmi, dunque non ricordo esattamente da quanto lo prendo ma sono anni che ne faccio un'uso "regolare"
Non è certo per il profumo ma è legato ad altri fattori. Come credo di aver detto i miei problemi sono iniziati perchè soffrivo di frequenti crisi emicraniche. Da lì è iniziato un lungo percorso farmacologico terapeutico iniziato nel 1986. Questo tanto per dare una spiegazione generale ma i miei problemi risalgonoa prima. Il vicsinex è legato alle mie difficoltà a dorimire in modo sereno e senza uso di farmaci. Quindi quando vado a letto è in genere il momento più difficile di tutta la giornata. Fino ad un anno fa usavo senza misura il farmaco ogni volta che c'era un problema, un esame, ildentista o altre cose dove fosse necessario respirare "normalmente" lì interveniva il vicsinex ed io mi sono fin troppo abituato come purtroppo accade anche alle brutte cose che non riusciamo a combattere. Comunque la mia precedente psicoterapeuta per questo problema non mi è stata di nessun aiuto. Un anno fa in seguito ad una serie di eventi decisi da solo di impormi di ridurre la frequenza dell'uso che è scesa ad unica volta la sera prima di andare a dormire.

alita

Utente Fedele

Posts: 511

Activity points: 1.694

Data di registrazione: mercoledì, 21 maggio 2008

Località: Rimini

  • Invia messaggio privato

8

domenica, 28 settembre 2008, 17:19

Quindi lo hai già scalato, è buono. Se lo usi per l'insonnia so quant'è difficile toglierlo perchè lo sto facendo anch'io con un farmaco sedativo ed è una fatica bestia, sì credo ci sia proprio un discorso di dipendenza putroppo, ma si può risolvere, l'importante è scalare raramente e pochissimo per volta. immagino però che con uno spruzzino non sia facile, non lo puoi assumere in altra forma? tipo gocce? E poi fatti aiutare dal terapeuta in questo lavoro ... ho letto che non hai avuto succcesso ma ssarebbe meglio :/
* Non è il terrore d'avere sete quando il pozzo è colmo una sete che non si sazia? *

nikita.free

Utente Attivo

Posts: 77

Activity points: 231

Data di registrazione: venerdì, 07 novembre 2008

  • Invia messaggio privato

9

lunedì, 15 dicembre 2008, 01:40

Scusate il mio delirio ma io non sono mai stata così delirante. Nel senso che la mia vita non è mai stata così difficile (per assurdo è più bella di quanto non lo sia mai stata) ma io ho sempre paura paura paura. Ho le fobie. Sarà perché sto scalando l'en (che prendo da 11 anni abunsandone in ogni modo)? Questa lotta è iniziata a fine gennaio di quest'anno. Non pensavo che sarebbe stato così difficile. Non so più dove attaccarmi: alcool? fumo? vizi di ogni genere? non riesco più a connettere. Non sarà mica una crisi di astinenza? Ho la mandibola così rigida che ho paura che si spezzi.
Mi sento morire. La psichiatra mi dice di aumentare la dose ma IO NON VOGLIO.
Scusate scusate scusate sono delirante.