Homepage di Nienteansia.it

Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

[Citazione del momento]
Il privilegio dei grandi è vedere le disgrazie da una terrazza. Jean Girardoux
Viagra online

Comportamento interpersonale del genitore ed efficacia del processo educativo con gli adolescenti

category Psicologia Anna Loretta Spano 26 Novembre 2008 | 3,570 letture | Stampa articolo |
0 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 50 votes, average: 0.00 out of 5 (voti: 0 , media: 0.00 su 5)
Devi effettuare il login per votare.
Loading ... Loading ...

Premessa.

A seconda dei messaggi espliciti e impliciti che il genitore invia a livello verbale e non verbale quest’ultimo può offrire o un reale supporto e una facilitazione alla crescita del figlio, o il potenziamento della confusione e del senso di smarrimento nello stesso. I vissuti negativi sono abbastanza frequenti nei ragazzi che hanno un’età compresa tra i 14 e i 20 anni circa, e vanno accolti e considerati come fisiologicamente legati alla fase evolutiva che i ragazzi adolescenti stanno vivendo.

La mia ipotesi è che la comunicazione tra genitore e figlio possa costituire un occasione di supporto al superamento degli stessi vissuti. Nel presentare la mia tesi farò riferimento da una parte alle teorie e conoscenze psicologiche sull’adolescente, dall’altra all’analisi strutturale del comportamento interpersonale ASCI (L. Smith Benjamin; 1979). Cercherò di integrare questi due aspetti per giungere all’applicazione della stessa analisi all’attività educativa, individuando i comportamenti interpersonali più utili al fine del potenziamento dell’efficacia dell’intervento comunicativo; cercherò di descriverli in modo semplice e chiaro affinché il genitore possa, se vuole, attingervi nella comunicazione con i figli adolescenti.

Infine presenterò alcuni risultati del Monitoraggio dell’attività di Sperimentazione inerente il Progetto CSOA per l’orientamento al quale ho lavorato nel 2003 (POR Sardegna – Misura 3.5. Scheda C). Esse fanno specifico riferimento alle capacità relazionali dell’operatore.

Clicca per leggere l’intero articolo >>







2 Commenti a “Comportamento interpersonale del genitore ed efficacia del processo educativo con gli adolescenti”

  1. alessia

    ho 34anni vivo una situazione di sofferenza con mia mamma dovuta ad una brutta vicenda familiare.Purtroppo mia mamma non vuole farsi aiutare,e ripeto purtroppo ce l’ha con tutta la famigila.Sono stata in analisi ma credo non sia servito anulla sono diventata cinica,menefreghista,l’unica cosa che mi fa’ ansare avanti e’ il mio lavoro e l’uomo di cui sino innamorata da oltre 10 anni,che da circa un anno ci siamo ritrovati.Attendo una vostra risposta.GRAZIE MILLE

  2. Massa Monica

    Gentile Alessia,
    grazie della tua richiesta.
    Le informazioni che hai dato offrono un quadro un pò approssimativo, per offrirti un sostegno psicologico, ma l’intento rimane ugualmente. Comprendere è sicuramente il primo passo per accettare, ma diventare cinica non ti aiuterà veramente. Rimane sicuramente positivo il legame con il tuo uomo.
    Un caro saluto

Lascia un Commento

*