Consulta l'elenco degli specialisti dei problemi d'ansia

CLICCA QUI

LIBRI SULLO STRESS

Lo stress
Autore: Farnè Mario - Casa editrice: Il Mulino - Anno: 1999
Si pensa che riguardi solo alcune persone fragili, mentre sono le persone dinamiche e con grinta che ne subiscono di più gli effetti. Ognuno poi reagisce in modo personalizzato alle situazioni stressanti e deve quindi imparare a prestare attenzione ai propri campanelli d'allarme e soprattutto saper individuare delle contromisure che siano adatte a sé.

Stress e salute
Autore: Cassidy Tony - Casa editrice: Il Mulino - Anno: 2002
Impegni di lavoro e incombenze familiari, pendolarismo e vacanze, catastrofi naturali e contrarietà quotidiane: grandi, piccoli e piccolissimi eventi della vita. Che cosa hanno in comune? Sono tutte potenziali fonti di stress e tutte hanno ripercussioni più o meno profonde sul nostro stato di salute. Fortunatamente, siamo anche dotati delle risorse per far fronte a questa continua "aggressione". In questo volume Cassidy presenta le diverse dimensioni dello stress (biologica, ambientale, cognitiva, sociale) per arrivare a delineare una sorta di «modello integrato» che ha anche valenza applicative.

Lo stress che fa male, lo stress che fa bene
Autore: Lenson Barry - Casa editrice: Pan Libri - Anno: 2004
Un libro per tutti, che ci aiuta a non considerare lo stress solo ed esclusivamente come un'energia negativa, ma anche come un pungolo per raggiungere i nostri obiettivi. Secondo l'autore esistono infatti due tipi di stress: lo stress positivo e quello negativo. Il primo è utile e ci rende ottimisti, il secondo genera atteggiamenti mentali distruttivi. Berry Lenson propone una miriade di consigli pratici e di strategie per migliorare profondamente la nostra salute e il nostro lavoro, attuando piccoli cambiamenti che attingono la loro energia dallo stress che c'è dentro di noi.

Lo stress
Autore: Stora Jean-Benjamin - Casa editrice: Carocci - Anno: 2004
Lo stress è forse il nuovo "disagio della civiltà"? All'alba del XXI secolo, infatti, lo stress lavorativo e il suo corollario, lo stress familiare, rappresentano uno dei maggiori problemi delle società industriali evolute, traducendosi in assenteismo, bassa produttività, infortuni sul lavoro, disturbi psichici (depressione, angoscia, turbe della sessualità ecc.) e disturbi somatici (malattie cardiovascolari, disturbi del sonno, gastrici ecc.). In questo breve volume, uno dei massimi esperti francesi cerca di rispondere ad alcune delle domande più ricorrenti: quali sono le vere fonti di stress? Qual è il vissuto professionale dello stress e qual è il suo costo (stress e vita professionale)?

La bilancia dello stress. Uno strumento per capire, misurare e gestire
Autore: Lazzari David - Casa editrice: Liguori - Anno: 2009
Si parla spesso di stress in modo generico, ma in realtà si tratta di un tema molto concreto che riguarda la vita di ogni persona nei suoi diversi contesti (lavoro, famiglia, società, ecc.), e la scienza ci consente oggi di avere solidi argomenti per considerarlo una delle principali cause di malessere e malattia per l´uomo occidentale.Questo libro accompagna il lettore in un viaggio che non si limita ad illustrare i dati più aggiornati della ricerca in questo campo ma fornisce anche strumenti di autovalutazione e di stress management, basati sulla lunga esperienza clinica dell´Autore ed incentrati sul modello della "Bilancia dello Stress©", qui presentato per la prima volta in modo completo. Coloro che hanno letto il libro in anteprima gli hanno attribuito un unanime consenso per la capacità di esporre in modo semplice e chiaro tutti i dati essenziali rispetto al tema ed alla sua gestione, in modo da farne una guida utile ed esauriente sia per chi si avvicina al problema per interesse personale che per i professionisti della salute."Lo stress descritto in modo approfondito ma assolutamente comprensibile anche dai non addetti ai lavori". Giuseppe Genovesi, Presidente della Società Italiana di Psico-neuro-endocrino-immunologia.

Stress e resilienza. Vincere sul lavoro
Autore: De Filippo Annalisa - Casa editrice: Psiconline - Anno: 2009
"Come poter intervenire sullo stress lavorativo avvalendosi degli strumenti della psicologia positiva?". Una possibilità è agendo sulla resilienza, ovvero la capacità di far fronte in maniera positiva alle difficoltà coltivando le risorse che sono dentro di noi. Annalisa De Filippo, dopo aver inquadrato il concetto di resilienza e di stress con particolare riferimento al contesto lavorativo e alla sua doppia natura (stress positivo, stress negativo) trova, con questo volume, una risposta a questa importante domanda.

No panic! Conoscere e superare stress, ansia, panico & co.
Autore: Maietta Bruno - Casa editrice: Hermes - Anno: 2007
Con questo libro il dottor Maietta si propone di sensibilizzare le persone nei confronti di quelle patologie derivanti dallo stress, ormai definite "malattie dei tempi moderni", con le quali un po' tutti si trovano a fare i conti. Scritto in modo semplice così da rendere chiari anche concetti e termini tecnici che potrebbero risultare difficili ai "non addetti ai lavori", il testo fornisce una panoramica sintetica e comprensibile delle patologie da stress toccando anche argomenti come l'ansia, l'angoscia, le fobie, l'attacco di panico, la sindrome da burn-out e il mobbing. Nella seconda parte di quest'agile manuale, l'autore presenta un'utilissima selezione di tecniche per contrastare l'ansia e lo stress che vanno dalla psicoterapia, all'uso dell'immaginazione, alla visualizzazione positiva, alla respirazione, al rilassamento, al training autogeno, al biofeedback, alla meditazione. Un libro, quindi, per tutti coloro che sono interessati a combattere le ormai diffuse patologie della sfera psicologica e per quelli che desiderano ritrovare il contatto con se stessi, con il proprio corpo e vivere meglio la quotidianità.

Stress, mobbing e dintorni. Le insidie intangibili degli ambienti lavorativi
Autore: Vaccani Roberto - Casa editrice: Etas - Anno: 2007
Le minacce invisibili degli ambienti lavorativi pervadono la società contemporanea come l'aria che si respira. Riconoscere queste insidie non è facile, a causa del loro insinuarsi silenzioso: la fisiologia degli individui percepisce il disagio e la mente, anche se apparentemente non consapevole, attiva processi di stress negativo. Sempre più frequenti e diffusi nella vita di tutti i giorni, lo stress aziendale e i fattori che ne possono provocare l'acutizzazione - come il mobbing - sono usciti dai libri specialistici e hanno trovato spazio sui periodici e nei discorsi comuni. Ma quali ne sono le cause e, soprattutto, come è possibile rimuoverle per favorire lo sviluppo di relazioni sane all'interno di un'organizzazione? Il volume, scritto da un autorevole esperto del mondo aziendale, analizza i fenomeni di stress, disadattamento lavorativo e mobbing in tutta la loro estensione, considerando: l'impatto dei nuovi paradigmi sociali ed economici, le culture aziendali che ne favoriscono o ne frenano lo sviluppo, gli effetti sull'individuo, le strategie per la riduzione o l'eliminazione del fenomeno.

Stress sul lavoro
Autore: Frascheri Cinzia - Casa editrice: Maggioli Editore - Anno: 2006
"Stress" è un termine che oggi ricorre di frequente nel nostro linguaggio. L'uso e l'abuso di questo termine nel quotidiano hanno portato ad una eccessiva confidenza e inadeguata accettazione di tale fenomeno e delle delicate conseguenze sul piano patologico che questo produce. Ma se lo stress del vivere e nel vivere la società moderna ha dei confini e dei margini, a partire dall'individuo, di più possibile ridimensionamento e controllo, lo stress sul lavoro, per il contesto in cui si sviluppa rappresenta un rischio non più trascurabile, né più da sottovalutare. A partire dalla collettività che coinvolge, per la penetrazione latente, ma diffusa, che oggi sembra interessare un "troppo" alto numero di ambienti di lavoro e per le drammatiche conseguenze che si stanno registrando sul piano dell'equilibrio psico-sociale della popolazione lavorativa, in primo luogo nelle giovani generazioni.Tenuto conto delle caratteristiche e delle tipicità dello stress sul lavoro, significativamente diverse, in confronto allo stress generalmente inteso e profondamente proprie, con questo volume si intende, contribuire ad una maggiore e ampia conoscenza del tema, al fine di accrescere la capacità di riconoscere il problema, ma al contempo, fornire strumenti non solo di natura cognitivo-comportamentale, volti a favorire lo sviluppo sul piano individuale di risorse e strategie di reazione, ma anche strumenti prevenzionali e di intervento, rivolti sul piano collettivo, a fronteggiare il venire in essere del rischio stress nelle diverse realtà produttive (private e pubbliche).Una ampia sezione del testo è dedicata a modelli, sia nazionali che europei, di analisi ed individuazione degli indicatori più significativi dell'organizzazione del lavoro, spesso potenziali determinanti di stress e conseguenti effetti sulla salute e sicurezza dei lavoratori.L'opera non è rivolta esclusivamente agli "addetti ai lavori" (prevalentemente psicologi, psichiatri e medici) che fino a questo momento si sono interessati allo stress lavoro-correlato, ma destinata ad un più ampio pubblico, che comprende le figure apicali di aziende e pubbliche amministrazioni, i datori di lavoro di piccole e medie imprese, le rappresentanze sindacali, i legislatori e gli organi di vigilanza, i lavoratori e, non da ultimo, la società tutta, come più ampio contesto collettivo in cui le persone lavorano e, prima ancora, vivono.

Non tutto lo stress vien per nuocere
Autore: Lenson Barry - Casa editrice: Pan Libri - Anno: 2006
L'autore di questo saggio, già pubblicato come "Lo stress che fa bene, lo stress che fa male", propone molti consigli pratici e strategie per migliorare lo stato della nostra salute e per ottimizzare la qualità del nostro lavoro attuando piccoli cambiamenti sotto lo stimolo dello stress che è dentro di noi. Lenson distingue due tipi di stress, l'uno negativo e causa di conflitti, l'altro positivo e fonte di stimolo per quanto riguarda i nostri obiettivi in ambito lavorativo e nella vita di relazione. Il primo genera atteggiamenti mentali distruttivi, il secondo ci è utili e ci rende ottimisti. Nel momento in cui ci renderemo conto che lo stress positivo è una realtà, riusciremo anche a comprendere che ogni evento della nostra vita cela opportunità nascoste dalle quali possiamo trarre vantaggio.

Psicologia e psicoterapia
Switch to english language
Passa alla lingua italiana
Newsletter di psicologia


archivio news
ANSIA E STRESS --> INDICE:
Libri che trattano di stress
PREFERITI Aggiungi Nienteansia.it ai tuoi preferiti


I nostri sondaggi:
____________________
Ti fidi degli psicologi?
____________________
Che tipo di rapporto hai con le mode?
____________________
Test psicologici:
____________________
Introversione/estrovers.
Autostima
Empatia
Tutti i nostri test

____________________
Quiz di psicologia:
____________________
Conosci la psicologia?
Sei informato sull'ansia?

Vuoi pubblicare un tuo articolo?
____________________
Inviacelo gratuitamente e noi lo pubblicheremo nella sezione Articoli riportando il tuo nome e gli altri dati che desideri.



Parliamone insieme...
____________________
Vieni a scambiare esperienze ed opinioni con gli altri membri del nostro forum di psicologia. Iscrizione libera.